GNOCCHI DI PATATE (Ricetta base)

GNOCCHI DI PATATE (Ricetta base)

Porzioni 10
Tempo Prep. 1 ore, 30 minuti
Tempo Cott. 25 minuti
Tempo Tot. 1 ore, 55 minuti
Regime alimentare Vegetariana
Tipologia Primi
Varie Adatto ai bambini, Congelabile

Ingredienti

  • 1kg di patate (usate quelle a pasta gialla e mai patate novelle)
  • 1 uovo
  • 300g di farina 00
  • 200g di semola
  • sale grosso (q.b.)
  • sale fino (q.b.)
  • pepe nero macinato fresco (a piacere)

Istruzioni

1. In abbondante acqua salata procedete alla bollittura delle patate ( a partire da acqua fredda). Ci vorranno circa 20/25 minuti, voi tastatele con una forchetta, devono essere morbide ma non sfatte.
2. Una volta scolate le patate vanno pelate e ancora calde passate allo schiacciapatate. Potete farle cadere direttamente sulla spianatoia, salatele e pepatele a piacere e disponetele a fontana.
3. Aprite l'uovo e mettetelo nell'impasto. amalgamate pian piano aggiungendo un poco di farina e un poco di semola per volta. Il segreto è lavorare l'impasto con la punta delle dita, non va impastato come il pane, ma va lavorato il meno possibile e solo con i pollici.
4. Quando il composto risulterà omogeneo potrete procedere alla preparazione degli gnocchi. Prelevate dei pezzi di impasto e con le mani create dei lunghi serpentoni, poi con un taglia pasta o un coltello tagliateli a tocchetti di 1 o 2 centimetri. Quindi se gradite passate sullo rigagnocchi o sui rebbi di una forchetta. Procedete fino all'esaurimento dell'impasto.

Nota

Chissà quanti di voi hanno un piatto che proprio non gli viene bene. Per me erano gli gnocchi di patate. Un piatto che ho sempre adorato, ma che mi riusciva una volta su 1000. Ho dovuto frequentare un corso di pasta fresca qui in Emilia per imparare a prepararlo. Ci sono diversi trucchi e io ve li svelo tutti:

1) le patate, la materia prima è fondamentale, mai usare patate nuove e usare sempre patate a pasta gialla

2) la semola mista alla farina, l'eccesso di farina li rende bavosi, la semola asciuga ma evita questo effetto

3) la lavorazione, non vanno impastati come il pane e la pizza, ma semplicemente accarezzati con i pollici, il rischio è che rimangano troppo morbidi

4) la temperatura delle patate, vanno assolutamente lavorate calde

Questi sono i trucchi, fatemi sapere poi come vi vengono.

Rispondi